Strumenti per la lavorazione di Agate e Calcedoni

Vengono qui presentati anche alcuni strumenti per la lavorazione in generale di Agate e Calcedoni, anche questi strumenti sono presenti nella Collezione Garuti.

Faccettatrice a manovella, azionata a mano (110 x 50 x 110 cm)
Periodo: metà XVIII secolo
Anversa – Belgio
Provenienza: acquisizione da MercanteInFiera, Parma

 

Faccettatrice a manovella a due posti di lavoro
Periodo: metà XIX secolo
Saint- Claude, Jura, Francia

 

Lapidello a pedale per spianare sezioni di Agate e Calcedoni in genere
Periodo: fine XIX secolo
Idar-Oberstein, Germania

 

Attrezzo a pedale per incidere (Carving) pietre dure, cammei e piccole sculture
Periodo: fine XIX secolo
Inghilterra

 

Attrezzo a due pedali (uso da seduti per lavori minuziosi) con torretta porta-frese per incidere sigilli e piccoli cammei (Glittica)
Periodo: fine XIX secolo
Inghilterra

Pulitrice a pedale con appositi feltri per lucidare oggetti in pietra
Periodo: fine XIX secolo
Francia

Gli attrezzi che seguono sono stati donati alla Collezione Garuti dal nipote di Andriollo Arduino, emigrato in Australia nel dopoguerra, rientrato in Italia negli anni ’70, riportando attrezzi e agate originarie del sito di Agate Creek (Queensland, Australia).

Faccettatrice elettrica
Periodo: 1950 ca.
Brisbane, Queensland, Australia
Provenienza: donazione dal nipote di Arduino Andriollo

 

 

Macchina da taglio elettrica “combinata” (con sega e mole) per sagomare le agate con taglio a “cabochon”
Periodo: 1950 ca.
Brisbane, Queensland, Australia
Provenienza: donazione dal nipote di Arduino Andriollo

<< SEZIONE PRECEDENTE    SEZIONE SUCCESSIVA>>